L’importanza della prevenzione

Ma perché dovrei andare dal dentista, nonostante non abbia alcun dolore o fastidio? Ho dei denti splendidi”.
Quante volte ci siamo trovati in questa situazione? Eppure, i motivi per andare dal dentista anche quando non si accusa nessun disturbo ci sono, eccome! La maggior parte delle volte è per prevenire una patologia, altre per risolverla.

Il cavo orale è sostanzialmente affetto da due patologie: la carie e la parodontopatia.

La prima, oltre ad essere quasi sempre sintomatica, è anche molto spesso visibile. Il più delle volte, avvertiamo qualche fastidio oppure notiamo un alone scuro o qualche macchia che ci fa scattare un campanello d’allarme e richiedere una visita.

La seconda, invece, è molto diffusa ed è quasi sempre asintomatica. Nota anche come piorrea, la parodontopatia è una malattia delle gengive che provoca il loro distacco dal dente, tanto da determinare nel tempo la perdita dello stesso. Questa patologia è la prima causa di estrazione dentaria. È una malattia molto comune e molto subdola se, specialmente quando ci si lava i denti, si trascura un sanguinamento gengivale, che peraltro può essere del tutto assente nei soggetti fumatori, e la mobilità dentaria (in questo caso è troppo tardi per salvare l’elemento dentario colpito). La parodontopatia in fase iniziale, dunque, può essere diagnosticata solo dal dentista. Essendo provocata principalmente da un’infezione di particolare ceppi batterici, la terapia prevede la rimozione di questi microrganismi attraverso una pulizia, conosciuta con i nomi “detartaggio”, “detartarsi” o “igiene orale”. Il professionista procederà con la rimozione del microfilm batterico che si annida soprattutto nel tartaro dentale. L’obiettivo, però, non è rimuovere solo il tartaro, ma tutto quello che è chiamato “biofilm”, ovvero la placca batterica. In quell’occasione, il dentista valuta anche lo stato di salute delle gengive e il loro “attaccamento” ai denti.

Questo spiega l’importanza di rivolgersi ad un professionista con una certa frequenza e costanza. Si possono così prevenire ed evitare patologie importanti, quali la parodontopatia, con un intervento terapeutico più semplice ed efficace.

© 2018 Poliambulatorio Odontoiatrico
Dir. Sanitario dott. Andrea Orietti Odontoiatra.
Aut. Reg. n. 000069 del 03-06-2004

P.IVA 02157250271
Privacy Policy

Powered by VISYSTEM